Nuova area attrezzata presso la miniera di Boca

Nuova area attrezzata presso la miniera di Boca

A Boca, al margine della viabilità in entrata e uscita dalla miniera, è stata realizzata un’area attrezzata di sosta che, in accordo con il Comune, è stata completata anche con arredo urbano.

L’area che risulta limitrofa alla zona di compensazione ambientale della miniera, rimarrà così a disposizione del pubblico che potrà fruirne come punto di ritrovo per partenze/arrivi delle escursioni nel vicino Parco Naturale del Monte Fenera, area naturale protetta che si estende per quasi 4000 ettari.

La cerimonia inaugurale ha visto il coinvolgimento dello staff di Minerali Industriali di Boca con i propri famigliari, del Sindaco e di una rappresentanza dell’Ente Parco.

È stata una piacevole occasione che ha dato modo di presentare l’attività dell’Azienda nell’ambito locale ed anche a livello di importante Gruppo nazionale ed internazionale.

L’inaugurazione dell’area è poi stata anticipata da un discorso del Sindaco che ha portato al taglio del nastro insieme ai più piccoli presenti ed a un momento ricreativo.

Un’interessante e distensiva mattinata arricchita da una colorata giornata autunnale.

 

LA MINIERA DI BOCA

Quella di Boca è una piccola miniera circondata dai boschi, al margine del parco naturale del Monte Fenera, ove gli interventi di ripristino ambientale accompagnano lo sviluppo estrattivo; oggi vaste aree risultano completamente rinverdite e piantumate. Interventi di compensazione ambientale hanno inoltre determinato la valorizzazione di aree boscate di pregio al contorno delle zone di estrazione.

 

 

L’area è stata sottoposta a un’importante progetto di recupero, che ha riportato la copertura vegetale e ha e ha ricreato l’habitat ideale per numerose specie di uccelli e insetti.

 

 

Nella miniera di riolite di Boca, in provincia di Novara, si producono oggi circa 150.000 tonnellate all’anno destinate all’industria ceramica delle piastrelle; il materiale estratto viene trattato nell’annesso impianto di frantumazione e vagliatura. La preventiva mappatura geologica del giacimento e la costante attività di miscelazione in impianto permettono di mantenere costanti nel tempo le caratteristiche del prodotto finito.