Minerali industriali e geologia

Minerali industriali e geologia

La Geologia costituisce la conoscenza scientifica di base per la ricerca e sfruttamento delle risorse dalle quali dipendono le popolazioni e l’industria, fortemente condizionate dall’affidabilità degli approvvigionamenti di materie prime. L’andamento del mercato attuale, grazie anche alle nuove tecnologie disponibili per l’estrazione e lavorazione, potrebbe rendere interessanti giacimenti di piccole dimensioni di minerali pregiati, anche in un’ottica di sostenibilità ambientale, la cui estrazione non è stata finora economicamente conveniente.

 

L’Ordine dei Geologi della Sardegna presenterà il webinar “Minerali industriali ed elementi strategici”, in cui si propone di fornire una panoramica sui minerali industriali e i geomateriali come i metalli e le terre rare, anche con una particolare attenzione alle prospettive dei materiali strategici in Sardegna, da sempre assunta a riferimento nazionale per i materiali feldspatici.

 

I feldspati

I feldspati sono tra i minerali più diffusi presenti nella crosta terrestre, rappresentano circa il 60% della massa rocciosa come principali componenti di rocce magmatiche, metamorfiche e sedimentarie.

Insieme al quarzo, i feldspati sono una delle materie prime più usate in ceramica: vengono utilizzati come fondenti e favoriscono la sinterizzazione del pezzo ceramico.

Le sorgenti di fondenti feldspatici sono molteplici e compito del geologo è proprio quello di contribuire a ottimizzarne la coltivazione, andando a studiare le possibilità di esplorazione ed estrazione più idonee per il sito in oggetto.

Il ruolo del geologo

L’attività del geologo ha un ruolo fondamentale nella corretta definizione del giacimento, con una specifica e minuziosa descrizione delle rocce e classificazione delle riserve in base all’utilizzabilità industriale.

L’input del geologo, anche in fase di pianificazione dell’estrazione e nella fase di coltivazione, è importante per rendere la selezione del minerale ottimale per un eventuale riutilizzo degli scarti. Proprio i residui dell’estrazione possono essere convertiti in sottoprodotti commercializzabili mediante un’adeguata lavorazione, ottenendo in tal modo una valorizzazione completa dei depositi minerari.

 

Minerali Industriali fornisce il suo contributo partecipando al webinar gratuito con il relatore Dott. Alberto Cazzaniga, Raw Materials Reasearch Manager del Gruppo Minerali che presenterà un breve approfondimento sull’ attività estrattiva del quarzo dal titolo “Il quarzo di Sondalo: esempio di valorizzazione sostenibile della risorsa e minimizzazione degli scarti di coltivazione”.

 

Leggi la locandina o visita il sito www.geologi.sardegna.it/notizie/articolo/i-minerali-industriali-ed-elementi-strategici-prospettive-generali